Omar Scafuro/ Gennaio 2, 2019/ Rassegna Stampa/ 0 comments

La nuova legge di Bilancio 2019 approvata definitivamente con la firma del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, inizierà a produrre i suoi effetti in questi giorni. Le aspettative dei cittadini e dei mercati sono alte soprattutto dopo la bocciatura della Commissione Europea che ha obbligato la maggioranza di governo, sostenuta da Lega e Movimento 5Stelle, ad apportare ‘sostanziali’ modifiche a quanto inizialmente ipotizzato. L’iter che ha portato al suo varo definitivo, grazie al voto di fiducia, ha scavalcato il ruolo fondamentale del Parlamento: un richiamo al rispetto delle prerogative istituzionali ricordate anche dal capo dello stato nel suo discorso di fine anno. Così come il tema del debito pubblico che resta ‘un fardello per le generazioni future’. Nella legge di Bilancio ci sono tante cose, dalla pace fiscale alla flat tax, passando per il reddito di cittadinanza e riforma delle pensioni. Non mancano nuove assunzione per le forze dell’ordine e ‘rimborsi’ per i truffati dalle banche.

  • Leggi su ComunicatiStampa.net
Share this Post

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*
*