Omar Scafuro/ Gennaio 17, 2019/ Uncategorized/ 0 comments

Private equity, venture capital, crowdfunding, factoring, leasing, minibond, confidi. Non sono slogan, almeno per qualcuno, ma stanno ad indicare tutti una sola cosa e ben specifica: debiti, debiti e ancora debiti. Tutti questi vocaboli, tradotti dal tecnicismo, rappresentano una marea di debiti generati all’interno dell’Unione e che vengono poi impacchettati in Asset Backed Securities, cioè in derivati. Quest’ultimi, a loro volta, vengono suddivisi per categoria in base al rating e confluiscono nei Cdo (Collateralized Debt Obligations). Il meccanismo si chiude con prodotti ad elevata leva finanziaria che non passano direttamente attraverso il controllo delle banche e quindi inseriti nel ‘capitolo’ Shadow Banking.

Share this Post

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*
*